la storia
dove siamo
fotogallery
Spot TV
Locandine
Libro degli ospiti
presepio
X edizione

comune di panettieri
pro loco panettieri
regione calabria
Questo sito è stato realizzato nell'ambito delle attività relative al progetto:
"Panettieri: TradizioneèTurismo finanziato dalla Misura 313 Incentivazione di attività turistiche, Azione 1 Informazione e piccola ricettività"
PSR - Programma di Sviluppo Rurale delle Regione Calabria 2007-2013.
facebbok
google+
Dieci Anni del Presepe Vivente a Panettieri

Sono trascorsi dieci anni del Presepe Vivente a Panettieri, sembra un sogno! Ma è una realtà, ci apprestiamo a trascorrere il decimo anno con entusiasmo e gioia.
Questa realtà, che abbiamo costruito anno dopo anno, fa parte di noi. Ormai, come giustamente fanno notare in tanti, è diventato un simbolo del Comune di Panettieri.

Il percorso del presepe, che si snoda nel centro storico, ogni anno si presenta nuovo ai visitatori. Per la varietà anche dei particolari, gli appassionati hanno sempre testimoniato di ritornare con piacere, per l’unicità della rappresentazione.

Ogni anno ha un particolare fascino anche la fase preparatoria. Con il bel tempo e con il cattivo tempo, particolarmente rigido, le maestranze si danno da fare, a costruire le scenografie e i percorsi sotto le direttive dell’attuale scenografo Tiziano Fario, che in questi ultimi anni ci offre la sua competenza e creatività.
In questo momento celebrativo dei dieci anni non possiamo dimenticare gli scenografi Attilio Armone e Aurelio Guaglianone a cui va il nostro ringraziamento, per le consulenze precedenti.

L’iniziativa del Presepe Vivente ha come centro il ricordo della nascita al mondo di Gesù Bambino, su questo riteniamo di trovare tutti di amore e di accordo. Per noi, che con entusiasmo vi lavoriamo, presenta una “marcia in più” , altrimenti passeremmo tutti i pomeriggi delle feste natalizie al solito modo: consumistico e di giochi con gli amici. Se inseriamo questa iniziativa nel discorso del turismo religioso, ci dobbiamo animare meglio, per potenziare più strutture di accoglienza, per guardare oltre il semplice momento rappresentativo.

Guardiamo un momento all’interno dei percorsi del presepe. L’ingresso ha l’intento di dare una proiezione storica al visitatore. Si danno alcuni messaggi. I figuranti si immedesimano nel loro ruolo, sono vivaci, comunicano.

Partendo dal censimento, ci inoltriamo nelle varie postazioni: I Saggi d’Oriente, La casa di Erode, I Profeti annunciano la venuta del Salvatore; Grotta della Natività, Il Cestaio, Le Materassaie, Le Filatrici, La Saponaia, La Locanda, Gli Odori e Sapori, Una Famiglia di Betlemme, Lavorazione del Pane, La Sinagoga, Lavorazione del latte, La lavorazione della pasta, Le Ricamatrici, Il Telaio, Il Liutaio, Il Fabbro, Il Maniscalco, L’ Arrotino, Il Mercato, I Pastori, Il Calzolaio, I Taglia Legna, Il Falegname, Il Mulino.

Il Presepe ricorda la Nascita di Gesù e nelle postazioni dei Re Maggi e della Sinagoga è stato consegnato il Rotolo della Parola di Dio. In questo caso sono scelti alcuni brani dei Salmi e del Profeta Isaia, che meglio annunciano la venuta del Messia.

L’accoglienza è lo stile di ogni figurante, in molte postazioni si degustano dolcetti, pignolata, grespelle, castagne, pane con vari sapori. Nell’Antico Forno e nelle postazioni dove si cucina, la laboriosità è continua. Nelle serate in cui l’affluenza dei visitatori è notevole sono molte le mani che offrono e che cercano di accontentare tutti.

In questi dieci anni del Presepe Vivente vogliamo salutare con un caldo e dolce abbraccio i figuranti e collaboratori, che abbiamo avuto con noi in questi anni e che non ci sono più, perché sono andati in cielo. Cerchiamo di ricordarne alcuni: Chiarella Domenico, Fabiano Giuseppina, Talarico Mario, Mussari Petronilla, Astorino Francesco, Salvatore Critelli e Salvatore Chiellino.

Sono sempre nel nostro cuore tutti, ci sono di incoraggiamento a non fermarci davanti alle difficoltà, anzi ci suggeriscono di andare oltre.

l'Amministrazione Comunale di Panettieri

Brochure X Edizione | Galleria fotografica X Edizione


fotogallery